Ultima modifica: 31 gennaio 2018

Attività Extracurricolari

Manca sempre meno! Giovedì sera saranno con noi anche i ragazzi della Scuola Media ‘L. Rizzo/Alessi’ di Pegli. Insieme alla loro professoressa hanno partecipato ad un progetto di Libera : un percorso di formazione e di sensibilizzazione rivolto a docenti e studenti sui temi di contrasto alla violenza sulle donne attraverso la storia delle vittime innocenti delle mafie.

Ci leggeranno i loro testi su Renata Fonte, una donna impegnata politicamente che combatté, spesso sola e contro tutti, contro gli illeciti ambientali e la speculazione edilizia di Nardò (Le).

“Mia madre non è stata uccisa solo quel 31 marzo 1984, ma tutte le volte in cui in questi anni le è stato negato il ricordo. Mentre ovunque si è fatto e si continua a fare il suo nome con orgoglio, a Nardò Renata Fonte è stata isolata e dimenticata, perché ricordare significa forse riscoprire connivenze e ammettere che lei diceva ‘no’ a cose cui altri dicevano “sì”. Quella vita spezzata e quella voce oggi tornano a vivere” parole di Viviana, sua figlia. #memoriaeimpegno